3 ricette col taleggio

      Comments Off on 3 ricette col taleggio

ricette-taleggioIl taleggio è un formaggio eccellente per essere consumato da solo, sia come secondo piatto che a fine pasto, oppure da abbinare ad altri piatti e ricette per esaltarne il sapore.

Con il taleggio si possono preparare eccellenti primi piatti, dalle paste ai risotti, secondi piatti, come le frittate, l’insalata e anche la pizza.

Se ti abbiamo fatto venire curiosità, ecco le tre migliori ricette con questo formaggio. Ti proponiamo un antipasto, un primo e un secondo piatto, per un pranzo (o una cena, se preferisci) completamente dedicata a questo “cacio”.

Iniziamo con il flan di spinaci e taleggio, un antipasto che è elegante e raffinato allo stesso tempo, che unisce al gusto degli spinaci quello del formaggio taleggio. Chiuso in un tortino delizioso, il taleggio sciolto crea un connubio di sapori a cui è difficile resistere. La cosa bella è che questo antipasto è anche veloce e facile da preparare. Per la ricetta completa vai su Giallo Zafferano.

Per il primo piatto segnaliamo il risotto con taleggio DOP e chips di topinambur. Gli ingredienti includono del burro, taleggio DOP, brodo vegetale, olio extravergine e riso di tipo carnaroli. La preparazione, in questo caso, è un po’ più lunga e “complicata” perché il riso va fatto a mo’ di risotto. Questo significa far scaldare dell’olio in padella, versare il riso per qualche minuto, girando continuamente, fino a che lo stesso non si è tostato (non esagerate o diventerà troppo duro) e poi versare il brodo vegetale (che potete preparare con delle verdure fresche o con un dado). Mano a mano che il brodo asciuga, versatene altro. in questa maniera la cottura del riso è un po’ più lunga di quanto indicato sulla confezione, tenetene conto. Per la ricetta completa vai su taleggio.it .

Infine, i secondi. Scegliamo un crumble di cavolfiore al Taleggio DOP e Nocciole Piemonte IGP. Tra gli ingredienti vediamo il taleggio Cademartori DOP, un cavolfiore piccolo, dei filetti di acciuga (a scelta), grana padano, burro e farina di nocciole Piemonte IGP. In questo caso il cavolfiore va lavato e lessato in abbondante acqua salata. Dopo la cottura è importante la suddivisione in cime che vanno adagiate in una pirofila cui aggiungere il taleggio DOP tagliato a tocchetti, sale, pepe e olio. Durante la cottura va preparato del pane in briciole grosse che poi andrà spalmato sul preparato e fatto abbrustolire. Per la ricetta andate su altiformaggi.com .